Coronavirus ad Arese

DOMENICA 26 APRILE 2020

Oggi il portale dei dati ATS registra 2 nuovi contagi, un decesso tra le persone positive al Covid all’interno della Gallazzi Vismara e 5 guarigioni.

Ad Arese siamo arrivati a 135 persone positive al Covid 19 (tra cui 20 decessi e 35 guarigioni) dall’inizio dell’emergenza.

A nome dell'Amministrazione comunale e mio personale, intendo esprimere il più sincero cordoglio per la scomparsa di questo nostro concittadino.

Accogliamo con sollievo 5 nuove guarigioni, 5 persone che torneranno al calore delle loro famiglie.

Questa domenica sta per concludersi e non è ancora disponibile il nuovo decreto con le indicazioni della cosiddetta “Fase 2” (che dovrebbe arrivare in serata), ma ci tengo a ribadire che non sarà un “liberi tutti”, come più volte sostenuto dal Governo stesso. Non è il momento delle false illusioni.

La ripresa sarà graduale e siamo in attesa di conoscere le modalità di riapertura di alcune attività, della mobilità e degli obblighi che i cittadini dovranno osservare.

Attraverso l’ANCI, noi Sindaci abbiamo “confermato la nostra leale collaborazione e rivendichiamo alcune misure che riteniamo indispensabili per avviare la fase due, per una ripartenza vera, che non lasci indietro nessuno. E lo facciamo con la nostra abituale concretezza”.

È fondamentale conoscere, prima del 4 maggio, l’elenco delle attività che riaprono per adottare le misure necessarie in materia di mobilità e trasporto, per regolare gli orari di uffici ed esercizi e per il corretto utilizzo da parte dei cittadini degli spazi pubblici. È importante avere “indicazioni chiare sul corretto utilizzo delle mascherine alla popolazione e ai lavoratori, assicurando disponibilità nelle farmacie a un prezzo fisso calmierato”.

Inoltre, l’OMS ha dichiarato che non esiste conferma scientifica che chi abbia contratto il virus sviluppi un’immunità in grado di proteggerlo da una seconda infezione o che la presenza di anticorpi determini una non contagiosità. Le limitazioni quindi riguardano tutti.

Vi chiedo di continuare a dimostrare consapevolezza e intelligenza nei comportamenti quotidiani. Rispettiamo tutte le prescrizioni previste.

Per dare supporto in questa situazione difficile, ricordiamo che da settimane sono attivi diversi servizi:

  • per le persone con più di 65 anni, sole senza rete di parenti, con patologie, in quarantena o in isolamento o in grave difficoltà per le necessità primarie, è possibile chiamare il numero 379 1909759, tutti i giorni h24. A questo numero rispondono i volontari della Misericordia che raccolgono le richieste di supporto. Allo stesso numero è anche possibile chiedere un sostegno psicologico.
  • per chi si sente disorientato e non sa come affrontare questi giorni di isolamento o semplicemente ha bisogno di chiacchierare con qualcuno, perché si sente solo, è possibile chiamare il numero 344 0488729, da lunedì a sabato dalle 10.00 alle 13.00.

Michela Palestra, Sindaca di Arese

Salta Calendario
<   Ottobre 2020   >
Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031 
Elenco Menu