Coronavirus ad Arese

MERCOLEDÌ 15 APRILE 2020

Da quanto emerge dai dati resi noti da ATS, ad Arese siamo arrivati a 100 persone positive al Covid 19 (tra cui 12 decessi e 9 guarigioni) dall’inizio dell’emergenza.

Si registrano due nuove guarigioni, ma è innegabile che oggi si nota l’incremento del dato dei contagi (balzato a 100 unità) su cui incide l'esito dei tamponi eseguiti presso la Casa di Riposo Gallazzi Vismara. Sono stati fatti 38 tamponi di cui 34 sono risultati positivi. Molti degli ospiti risultati positivi al momento non presentano sintomi e a oggi non si registrano patologie gravi collegabili al COVID-19. 

Il dato odierno è, quindi, di 30 casi in più sul territorio, di cui 29 sono ospiti della casa di riposo residenti in Arese. Il quadro è decisamente preoccupante, ma siamo anche consapevoli che nella nostra casa di riposo si sta facendo di tutto per prendersi cura degli ospiti e del personale.

Sono state attuate le misure d’isolamento, si stanno effettuando trasferimenti e sono stati rinforzati i sistemi di prevenzione e cura, così come sono state previste tutte le misure di sanificazione necessarie.

Il personale sta lavorando con gli strumenti di protezione individuali adeguati, a loro tutela e a tutela degli ospiti.

L’obiettivo è arrivare a fare i tamponi su tutti gli ospiti e su tutto il personale molto rapidamente.

Siamo al fianco della nostra Gallazzi Vismara e non ci fermeremo finché non riusciremo a ottenere ciò che è giusto e necessario per ospiti e lavoratori.

 

Non ci stancheremo di ripeterlo: restate a casa per non vanificare i sacrifici di queste settimane. Teniamo duro per la nostra salute e quella dei nostri cari.

Tornerà il momento per riabbracciarci e per stare insieme, ma oggi l’attenzione deve rimanere ancora alta.

Più che mai in questo momento è importante il senso di vicinanza e di calore umano in questi mesi difficili.

In questa situazione, in cui l’emotività può essere altalenante, ricordiamo che da settimane sono attivi diversi servizi di supporto:

  • per le persone con più di 65 anni, sole senza rete di parenti, con patologie, in quarantena o in isolamento o in grave difficoltà per le necessità primarie, è possibile chiamare il numero 379 1909759, tutti i giorni h24. A questo numero rispondono i volontari della Misericordia che raccolgono le richieste di supporto. Allo stesso numeroè anche possibile chiedere un sostegno psicologico
  • per chi si sente disorientato e non sa come affrontare questi giorni di isolamento o semplicemente ha bisogno di chiacchierare con qualcuno, perché si sente solo, è possibile chiamare il numero 344 0488729, da lunedì a sabato dalle 10.00 alle 13.00.

Michela Palestra, Sindaca di Arese

Salta Calendario
<   Ottobre 2020   >
Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031 
Elenco Menu