Cultura

GIOVED╠ 13 APRILE 2017

Con i patrocini dei Comuni di Arese, Pasturo, Roseto degli Abruzzi, Turi e la collaborazione della Commissione Bicamerale Cultura e Adolescenza, l'associazione di promozione sociale Didiario - Suggeritori di libri, in concorso con l'ideatrice del premio la poetessa Caterina Silvia Fiore, ha dato luogo alla I edizione 2017 del Premio Internazionale di Letteratura "Per troppa vita che ho nel sangue - Antonia Pozzi - vertigine e malinconia di una grande poetessa".
 
Il premio, dedicato al ricordo di Antonia Pozzi, poetessa milanese e figura di spicco nel panorama poetico italiano, è nato per promuovere l'interesse per la cultura, in particolare per la letteratura, e per dare spazio a nuovi autori emergenti.
 
“Con il patrocinio al Festival internazionale dedicato ad Antonia Pozzi, anche Arese colma un vuoto di un'importante iniziativa dedicata alla poesia, affiancando al meritorio lavoro promosso da anni dal gruppo guidato da Salvatore Esposito, un evento di considerevole livello quale promozione e divulgazione di un'arte che meriterebbe un pubblico più vasto di quanto le cronache ci restituiscono” ha commentato l'Assessore alla Cultura Giuseppe Augurusa.
 
Arese avrà, infatti, l'onore di ospitare la cerimonia di premiazione sabato 3 giugno 2017, alle 17.00 nella sala polivalente del nuovo Centro civico.
 
Soddisfatta Michela Palestra: “La scelta di tenere la cerimonia di premiazione ad Arese è per noi motivo di orgoglio, perché l'Agorà si dimostra punto di riferimento non solo per le iniziative culturali del territorio, ma anche per eventi che vanno oltre i nostri confini comunali. Abbiamo più volte sottolineato che la realizzazione del nuovo Centro civico andava ben oltre la costruzione di una “semplice” biblioteca. A distanza di pochi mesi, possiamo già valutarne gli effetti: l'Agorà è uno spazio multidisciplinare aperto che avvicina quotidianamente i cittadini alla cultura, all'arte, alla musica, e in cui trovare sempre attività, iniziative o corsi di formazione, adatti a tutte le fasce d'età. La frequenza assidua degli spazi messi a disposizione premia la lungimiranza di aver investito in quest'opera”.
Salta Calendario
<   Novembre 2017   >
Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   
Elenco Menu