RESHORING E PROTEZIONISMI  

L’elezione di Trump a presidente degli Usa è manna per chi si oppone alla globalizzazione, in particolare quella produttiva. Gli scettici della globalizzazione sono sempre esistiti e talvolta a ragione. Ma ora le discussioni stanno assumendo dimensioni importanti all’interno dei movimenti oscurantisti e si parla addirittura di rimpatrio di attività produttive precedentemente localizzate in paesi terzi (reshoring o backshoring).
 
Ora, fermo restando che la globalizzazione produttiva non è un bene per tutti i soggetti economici coinvolti, da oltre due secoli la professione economica sostiene che essa produce vantaggi importanti rispetto alle configurazioni produttive nazionali.
 
Per capire le ragioni delle diverse posizioni e della tesi del reshoring, Laboratorio di ricerca per la politica propone una serata di grande attualità. L'incontro "RESHORING E PROTEZIONISMI. Si sta invertendo il grande ciclo della globalizzazione?", patrocinato dal Comune di Arese, sarà tenuto dal prof. Fabio Sdogati, docente di Economia internazionale al Politecnico di Milano, martedì 11 aprile, alle 21.00, presso il Centro Civico "Agorà".
 
E' disponibile qui un articolo molto interessante per seguire meglio la conferenza.
LUOGO :   Centro civico "AgorÓ", via Monviso 7, Arese
Salta Calendario
<   Novembre 2017   >
Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   
Elenco Menu