Gianni Turillazzi - Antologica  

Da sabato 12 a domenica 20 marzo, appuntamento in Villa La Valera con la mostra “Antologica” di Gianni Turillazzi
 
Sabato 12 marzo 2016 il Comune di Arese inaugurerà nella prestigiosa Villa La Valera la mostra “ANTOLOGICA” del fotografo Gianni Turillazzi, bresciano di nascita,  ma aresino di adozione (www.gianniturillazzi.com).
 
La mostra propone 60 fotografie vintage stampate dall’autore, attraverso le quali è possibile   conoscere l’inizio del percorso artistico di un importante rappresentante della fotografia italiana.
Nei primi anni 60, ancora giovane, lascia la sua città natale e si trasferisce a Roma. È il periodo della Dolce Vita,  di Cinecittà,  di via Veneto e dei grandi sarti dell’alta moda. In questo periodo collabora con alcuni registi italiani della “Nouvelle Vague” come Liliana Cavani in “Francesco  d’Assisi”, Marco Bellocchio ne “I pugni in tasca” e Tinto Brass in “Bianco e Nero”. 
Ha passato la vita fotografando donne bellissime ed è ricordato come uno dei grandi fotografi di moda italiani, ma ha sempre amato raccontare, attraverso le sue fotografie, le persone e le loro storie. Come  nelle immagini scattate nel caratteristico quartiere romano di Trastevere, dove ne coglie tutta la poesia puntando l’obiettivo dell’inseparabile Leica sui personaggi che lo abitano. Immagini che riportano alla memoria,  la lirica dei poeti “romaneschi” come  Trilussa o Giuseppe Gioacchino Belli.
Queste immagini incantano un mito del cinema italiano, Gina Lollobrigida, grande appassionata di fotografia che lo sceglie come suo maestro e fotografo personale e apre con lui uno studio fotografico a Roma instaurando un rapporto professionale e di stima. Ormai lanciato nel mondo della Alta Moda collabora anche con grandi stilisti come Valentino,  Fendi, Sorelle Fontana, Laura Biagiotti e molti altri. Le sue fotografie sono pubblicate su Vogue America , Vogue Italia Harper’s Bazaar, Linea Italiana.
Nel 1972 si trasferisce a Milano, apre un suo studio e lavora fino alla fine della carriera per le più importanti riviste di moda nazionali e internazionali e le più grandi agenzie di pubblicità. Un percorso artistico caratterizzato da uno stile inconfondibile ponendo nelle sue opere un’attenzione maniacale nella ricerca della luce, sia che esalti la bellezza del volto di una diva del cinema,  che evidenzi il corpo femminile con l’eleganza di un abito o che fotografi la gente comune sottolineando con luci e ombre la poesia di una situazione. 
 
“Per noi è motivo di particolare soddisfazione ospitare questa preziosa mostra, privilegio di norma riservato alle grandi città,  ora gentilmente concessa al nostro piccolo Comune di cui Gianni Turillazzi è stato per decenni un discreto cittadino nell'inconsapevolezza dei più. Mi auguro che una tale opportunità venga raccolta dai nostri e suoi concittadini” ha commentato Giuseppe Augurusa, Assessore alla Cultura.
 
La mostra sarà inaugurata sabato 12 marzo,  alle 11.00, alla presenza di Rosanna Frassoni Turillazzi e dal fotografo Bart Herreman (www.bartherreman.it), intrattenuti dallo stesso Assessore alla Cultura.
LUOGO :   Villa La Valera
Salta Calendario
<   Novembre 2017   >
Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   
Elenco Menu