IMU - Imposta Municipale propria

Quali soggetti interessa

Proprietari di immobili; titolari dei diritti reali di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie sugli immobili

Quali immobili riguarda

Fabbricati, terreni, aree fabbricabili, a qualsiasi uso destinati, compresi quelli strumentali o alla cui produzione o scambio è diretta l’attività dell’impresa. L'IMU non si applica al possesso dell'abitazione principale e delle pertinenze della stessa (queste ultime solo se appartenenti alle categorie catastali C/2, C/6 e C/7, nella misura massima di un’unità pertinenziale per ciascuna delle categorie indicate, anche se iscritte in catasto unitamente all’unità ad uso abitativo), ad eccezione di quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9.

Come si determina il tributo

La base imponibile è data dalla rendita catastale dell’immobile, rivalutata del 5% e moltiplicata per:
- 160 per i fabbricati del gruppo catastale A (esclusi gli A/10) e delle categorie catastali C/2,
   C/6 e C/7
- 140 per i fabbricati del gruppo catastale B e delle categorie catastali C/3, C/4 e C/5
- 80 per i fabbricati della categoria catastale A/10 e D/5
- 65 per i fabbricati del gruppo catastale D (esclusi i D/5)
- 55 per i fabbricati della categoria catastale C/1

Aliquota di base dello 0,76% (7,6 per mille), che i Comuni possono aumentare o diminuire sino a 0,3 punti percentuali
Aliquota dello 0,4% (4 per mille) per l’abitazione principale e relative pertinenze, che i Comuni possono aumentare o diminuire sino a 0,2 punti percentuali
I Comuni possono ridurre l’aliquota di base fino allo 0,4% (4 per mille) per gli immobili locati.

Per l’abitazione principale e per le relative pertinenze, si ha diritto ad una detrazione pari a 200 euro. I Comuni possono elevare la detrazione, fino a concorrenza dell'imposta dovuta.

Quando e come si versa

In due rate di pari importo, scadenti la prima il 16 giugno e la seconda il 16 dicembre di ogni anno. Resta in ogni caso nella facoltà del contribuente provvedere al versamento dell'imposta complessivamente dovuta in unica soluzione, da corrispondere entro il 16 giugno.
Il versamento dell'imposta va effettuato tramite modello F24.

Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 3 del 31.01.2017, vengono stabilite le aliquote relative all’esercizio finanziario 2017 e confermata la detrazione per abitazione principale ai fini IMU, applicabile esclusivamente alle abitazioni di Cat. A/1, A/8 e A/9 ed agli eventuali immobili di edilizia residenziale pubblica, nell’importo di € 200,00.

  

Imposta municipale propria (IMU) 2017
Aliquota ridotta per abitazione principale di Cat. A/1, A/8 e A/9 e relative pertinenza, così come definite dall'art. 13 comma 2 D.L. 201/2011, convertito in L. 214/2011 4,5 per mille
Aliquota per abitazioni e relative pertinenze affittati con contratto a canone concordato ai sensi dell'art. 2 comma 3 della Legge n. 431 del 09/12/1998; 4,5 per mille
Aliquota per unità immobiliari e pertinenze annesse, adibite ad abitazione principale dei soci di cooperative edilizie a proprietà indivisa residenti nel Comune (equiparazione ad abitazione principale, come da regolamento); 4,5 per mille
Aliquota per sale cinematografiche, inserite nella categoria catastale D3, del centro storico in quanto luoghi di cultura e spettacolo 7,6 per mille
Aliquota per tutti gli altri fabbricati ed aree edificabili 8,1 per mille

 

Per qualsiasi informazione ci si può rivolgere a Gesem

Indirizzo e contatti
Piazza 5 Giornate, 20
20020 Arese (MI)
Tel: 02-9382489
Fax: 02-93589614

Orari sportello
Lunedì: dalle 9,00 alle 12,00
Martedì: dalle 9,00 alle 12,00 e dalle 16,00 alle 18,00
Mercoledì: dalle 9,00 alle 12,00
Giovedì: dalle 9,00 alle 12,00 e dalle 16,00 alle 18,00
Venerdì: dalle 9,00 alle 12,00

Salta Calendario
<   Novembre 2017   >
Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   
Elenco Menu